STAMPA E COLORA!!!

Pensando a grandi e piccini, l’immagine che voglio mettere oggi a disposizione dei bimbi è quella raffigurante la casa della Strega Frizzi Pazzi, disegnata per illustrare la storia di A. Vannelli “Annaprugna e la Strega Frizzi Pazzi”, di cui potete trovare gli approfondimenti al link seguente: https://renataseccatore.com/2020/04/07/annaprugna-e-la-strega-frizzipazzi/
Può essere un esercizio divertente da fare anche per i grandi 😉 , giocando con l’acquarello ed esercitandosi con la stesura di campiture piatte!!!

La Dora

Oggi mentre sfogliavo le immagini degli acquarelli pubblicati sulla pagina del sito dedicata ai dipinti, mi sono soffermata sul soggetto della ” Dora”, di cui ho deciso di raccontarvi la storia:
rappresenta uno dei primi soggetti fatti dal vero dopo un lungo periodo di elaborazioni in studio. Questo acquarello l’ho fatto in una calda giornata di febbraio del 2017, sembrava primavera e ricordo di essermi tolta il cappotto e di averlo usato come coperta. Ero uscita a passeggio, volevo distrarmi, mia sorella aveva problemi di salute seri (per fortuna ad oggi è tutto passato), mi sentivo triste ed impotente. Avevo con me in borsa una bottiglietta d’acqua, l’album cm 21 x 30 e la scatola di acquarelli da viaggio. Non sapendo dove mettere l’acqua ricordo di aver usato la vaschetta del temperamatite.

Combattere lo stress con colore e creatività

Il lavoro manuale di qualsiasi natura, nel momento in cui si è totalmente concentrati su di esso, permette di rilassare la mente, riportare l’attenzione sul momento presente e su noi stessi. Il principio è quello di prendersi un momento da dedicare a se stessi nel fare qualcosa di diverso e piacevole, per distrarre l’attenzione da fattori stressogeni ambientali e ricaricare le pile.

error: Content is protected !!