MOSTRA DI PITTURA “ACQUARELLO” ad Ala di Stura 2020

ESPOSIZIONE DELLE OPERE AD ACQUARELLO DI RENATA SECCATORE, PITTRICE, ILLUSTRATRICE ED INSEGNANTE DI PITTURA ALL’UNIVERSITÀ DELLA TERZA ETÀ DI TORINO. L’artista che è originaria di Ala di Stura presenta una trentina di acquarelli realizzati con differenti tipologie di stesura ad acquarello, passando dalla sperimentazioni con la carta nera e con i colori perlati, alle colature di pigmenti. Sono presenti inoltre realizzazioni di tipo più classico, spaziando dal ritratto al paesaggio, a soggetti floreali, animali e a tratti motivi decorativi.

STAMPA E COLORA 2!!!

STAMPA e COLORA!!! La nuova illustrazione che ho ideato, vede ancora protagoniste le pecorelle colorate: scaricatela dal download “Mondo Arcobaleno 2” e sbizzarritevi a colorarla! Potete stamparla su carta comune o direttamente su carta da acquarello per divertirvi ancora di più.

STAMPA E COLORA 1 !!!

Vi lascio interpretare liberamente e viaggiare di fantasia su questa immagine e se qualche spirito bambino ha voglia di raccontarmi la storia che può ispirargli, potrebbe essere bello e divertente fare un piccolo viaggio immaginario nel “MONDO ARCOBALENO”.

STAMPA E COLORA!!!

Pensando a grandi e piccini, l’immagine che voglio mettere oggi a disposizione dei bimbi è quella raffigurante la casa della Strega Frizzi Pazzi, disegnata per illustrare la storia di A. Vannelli “Annaprugna e la Strega Frizzi Pazzi”, di cui potete trovare gli approfondimenti al link seguente: https://renataseccatore.com/2020/04/07/annaprugna-e-la-strega-frizzipazzi/
Può essere un esercizio divertente da fare anche per i grandi 😉 , giocando con l’acquarello ed esercitandosi con la stesura di campiture piatte!!!

Annaprugna e la strega FrizziPazzi

Dato il periodo di quarantena a cui tutti ci vediamo costretti ad affrontare, abbiamo pensato di rallegrare le giornate dei più piccoli, collaborando assieme per mettere a disposizione gratuitamente una nuova storia tutta da ridere, i cui contenuti di un’originalità sorprendente hanno il potere, di trasportare magicamente nelle vicende narrate, forse per la magia della strega o forse per altri incantesimi sorprendenti.

La Dora

Oggi mentre sfogliavo le immagini degli acquarelli pubblicati sulla pagina del sito dedicata ai dipinti, mi sono soffermata sul soggetto della ” Dora”, di cui ho deciso di raccontarvi la storia:
rappresenta uno dei primi soggetti fatti dal vero dopo un lungo periodo di elaborazioni in studio. Questo acquarello l’ho fatto in una calda giornata di febbraio del 2017, sembrava primavera e ricordo di essermi tolta il cappotto e di averlo usato come coperta. Ero uscita a passeggio, volevo distrarmi, mia sorella aveva problemi di salute seri (per fortuna ad oggi è tutto passato), mi sentivo triste ed impotente. Avevo con me in borsa una bottiglietta d’acqua, l’album cm 21 x 30 e la scatola di acquarelli da viaggio. Non sapendo dove mettere l’acqua ricordo di aver usato la vaschetta del temperamatite.

Italiani! Siamo liberi di colorare i pensieri!

Il governo ci ha trattato inizialmente come se fossimo degli stupidi, non in grado di comprendere la situazione, perchè non le ha spigate! Noi dal canto nostro non ci fidiamo del governo perché ci prende per il naso ogni giorno: è chiaro come per loro sia più importante pensare come tenersi i loro privilegi, piuttosto che al bene della comunitá, o almeno così sembra a me.

Renata Seccatore pittrice

La mia passione per la pittura credo sia nata con me, poichè ricordo quanto mi piacesse da bambina colorare i mobili con i pennarelli, per la gioia di mia madre! Ricordo perfettamente la sensazione dello scorrere della punta sulla superficie liscia… Sopra al marmo dei davanzali il colore diventava quasi cangiante per i riflessi di luce ed era una gioia pura per i sensi.

error: Content is protected !!